DISTURBI

SPECIFICI 

dell' APPRENDIMENTO

  • Instagram
  • Facebook

Con l’etichetta DSA si fa riferimento ad una categoria diagnostica di disturbi di carattere evolutivo che coinvolgono uno specifico dominio di abilità (lettura, scrittura, calcolo) lasciando inalterato il funzionamento intellettivo generale.

Li conosciamo con questi nomi:

  • Dislessia: disturbo specifico della lettura che si manifesta con una difficoltà nella decodifica del testo;

  • Disortografia: disturbo specifico della scrittura che si manifesta con difficoltà nella competenza ortografica e fonografica;

  • Discalculia: disturbo specifico dell’abilità di calcolo che si manifesta con una difficoltà nel comprendere e operare con i numeri.

 

La legge 170/2010 riconosce e descrive i disturbi specifici dell’apprendimento, sottolinea la necessità di diagnosi rapide e affidabili e percorsi di abilitazione efficaci, descrive le norme e i criteri precisi per identificare precocemente i DSA e dare supporto nei contesti di apprendimento.

Riconoscere, diagnosticare, pianificare e usare interventi efficaci significa creare interventi personalizzati e adeguati alle caratteristiche individuali dello studente e al percorso di studi, che favoriscano e garantiscano l’apprendimento. L’obiettivo è rendere lo studente autonomo o il più autonomo possibile, con tutte le ricadute positive in termini di successo scolastico ma anche di autostima e gratificazione nella sfera lavorativa e personale.

Percorsi riabilitativi neuropsicologici individualizzati per l'età evolutiva con l'utilizzo di software accreditati

Tutoraggio degli apprendimenti mirato a potenziare l'autonomia nello studio e l'acquisizione di un metodo di studio personalizzato

Servizio Valutativo Diagnostico secondo le Linee Guida dettate dalla Consensus Conference 2017

Ponte Scuola-Famiglia. Supporto alle insegnanti nella stesura del Piano Didattico Personalizzato